MUSICA ROVIGO Annunciata la terza edizione del premio “Adriatic Lng dà il La ai giovani musicisti veneti” rivolto agli studenti dei conservatori di Adria, Castelfranco Veneto, Padova, Rovigo, Venezia, Verona e Vicenza

Ritorna il premio vetrina dei giovani talenti 

Baccaglini VW locator
Il premio “Adriatic Lng dà il La ai giovani musicisti veneti”, giunto alla terza edizione, quest’anno sarà dedicato al settore cameristico ed a quello della composizione e potranno parteciparvi gli studenti dei sette conservatori del Veneto fino al 15 ottobre 

Rovigo - Non c’è due senza tre. Ritorna la terza edizione del concorso “Adriatic Lng dà il La ai giovani musicisti veneti” 2018. Il concorso è indetto dal conservatorio statale di musica Francesco Venezze di Rovigo insieme ad Adriatic Lng – la società che gestisce il terminale di rigassificazione al largo della costa veneta – e con il patrocinio del Comune di Rovigo.  A dare ufficialmente il via al Premio, il direttore del Conservatorio, Giuseppe Fagnocchi.

La partecipazione al Premio è aperta a tutti gli studenti dei sette conservatori del Veneto Adria, Castelfranco Veneto, Padova, Rovigo, Venezia, Verona e Vicenza attraverso una procedura interna ad ogni istituto di individuazione dei migliori gruppi strumentali, compositori e strumentisti che parteciperanno alla fase finale, in programma a Rovigo nel mese di novembre. 

Il Premio, che ogni anno promuove un ambito musicale diverso, sarà quest’anno dedicato al settore cameristico e a quello della composizione. Per quanto riguarda il settore cameristico, la categoria concorsuale sarà quella del Duo strumentale o Duo voce – strumento. Per il settore della composizione invece sono previste tre categorie: composizione (l’organico potrà essere sia solistico, sia per ensemble cameristico, oltre al possibile utilizzo dei mezzi elettronici), interpretazione solistica e interpretazione d’insieme. Un premio speciale sarà inoltre assegnato, nella categoria del Duo, alla migliore interpretazione di una composizione di autore veneto, oppure scritta in Veneto o dedicata al Veneto, di qualunque periodo. 

Alfredo Balena, relazioni esterne di Adriatic Lng, ha commentato: “Siamo felici di proseguire l’importante percorso avviato nel 2016 insieme al Conservatorio di Rovigo. Da sempre promuoviamo progetti in cui i giovani del territorio diventano protagonisti esprimendo le proprie abilità e questo è il senso di questo premio: un’opportunità per i musicisti locali di esprimere la propria vocazione artistica e valorizzare le proprie capacità.”

Gli studenti dei conservatori di Adria, Castelfranco Veneto, Padova, Rovigo, Venezia, Verona e Vicenza hanno tempo fino al 15 ottobre per candidarsi e presentare i loro repertori musicali, che saranno eseguiti durante le prove d’esame pubbliche nel mese di novembre e poi nel corso del concerto dei finalisti previsto a dicembre in una prestigiosa sede del Veneto. La Commissione esaminatrice sarà formata da docenti di comprovata esperienza didattica e artistica relativa sia alla musica da camera, sia alla composizione e interpretazione della musica contemporanea.

Il direttore del conservatorio Francesco Venezze di Rovigo Giuseppe Fagnocchi ha aggiunto: “Siamo felici di poter dare continuità a questo progetto che, giunto alla sua terza edizione, rappresenterà un proficuo momento di ricerca e di studio, di confronto e di crescita per gli studenti ma anche una vetrina per i nostri giovani talenti.”

Per il Premio sono previsti importanti premi in denaro messi a disposizione da Adriatic Lng e, nei limiti di disponibilità di ogni Conservatorio, eventuali concerti per i premiati da tenersi nelle sedi dei sette Conservatori del Veneto.
 
12 settembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento