CONSIGLIO COMUNALE ROVIGO Carrellata di interrogazioni su Iras, West Nile, degrado in città, cassonetti spostati senza motivazione apparente, verde, bando comunale per aggiudicazione box di piazza Annonaria ex Macallan’s

Spazio alle interrogazioni nel consiglio comunale del 13 settembre

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento
Dal leghista della Lega Nord Riccardo Ruggero che chiede la valorizzazione del simbolo veneto per eccellenza, il leone di San Marco, ad Alberto Borella che puntualizza il "non senso" del bando ex Macallan's, alla minoranza che lamenta le conosciute situazioni di degrado della città di Rovigo. Stoccata tecnica che punta il dito sul bilancio comunale di Mattia Moretto che interessa anche l'aspetto di gestione politica dell'ente Iras commissariato da Tiziana Stella, e ritorno sulla questione virus west nile per Matteo Masin


ROVIGO – Ha visto le interrogazioni più diverse il consiglio comunale che si è tenuto giovedì 13 settembre a Rovigo. Quasi un'ora e mezza di discussione e confronto tra i consiglieri comunali di minoranza e maggioranza e la giunta comunale. A partire è stato il consigliere Mattia Moretto che ha chiesto all'assessore Patrizia Borile se era possibile avere una relazione dei due anni di lavoro da parte del commissario Tiziana Stella, spiegando in maniera dettagliata le attività svolte e quanto fatto per risollevare le sorti dell’Iras, la casa di riposo cittadina (LEGGI ARTICOLO).

Il consigliere della Lega Nord Riccardo Ruggero ha chiesto se ci sono novità sul regolamento delle pavimentazioni che non è più tornato in consiglio comunale, e, cosa ancora più sentita da un leghista come lui, la pulizia del monumento del Leone di San Marco che “andrebbe valorizzato anche con la giusta illuminazione”.

Tra i vari temi affrontati anche quello della tutela del verde urbano, sollevato da Andrea Borgato (Pd), che ha evidenziato all'assessore Andrea Bimbatti tre situazioni incresciose nella frazione di Borsea: il parco di via Savonarola, il terreno di via Porte di Borsea ed un vecchio fienile in via Livello. “Sono state mappate situazioni critiche, effettuate verifiche ed elevate sanzioni?” è la domanda posta a cui arriva subito la risposta. Bimbatti infatti ha spiegato che la situazione è sotto controllo, “nell'ultimo mese e mezzo/ due mesi sono diminuite le segnalazioni dei cittadini su parchi e scuole, siamo solo un po' indietro sui marciapiedi. Assicuro che i tecnici dell'ufficio ambiente stanno monitorando tutti i giorni le situazioni”.

Alberto Borella, l’indipendente, invece ha portato una delle tante segnalazioni giunte anche a RovigoOggi.it, ovvero il posizionamento dei cassonetti che erano sul vicolo del coservatorio Venezze tra via Cavour e Corso del Popolo in via Ponte Roda di fronte ad alcune attività commerciali. “La collacazione dei cassonetti non tiene conto del decoro e dell'ordine ma solo di esigenze organizzative. Chiedo lo spostamento immediato e di istituire delle isole ecologiche per mascherare i cassonetti così da risolvere il problema”. Inoltre Borella ha richiesto la sospensione del bando di assegnazione del box 10 di piazza Annonnaria (LEGGI ARTICOLO).

Ivaldo Vernelli (M5s) ha chiesto delucidazioni all'assessore Luigi Paulon sulla segnaletica per i parcheggi dei disabili in piazza della Repubblica ed all'assessore Federica Moretti sullo stato del palazzo di piazza Duomo (LEGGI ARTICOLO).

Non è mancato infine il tema West Nile sollevato dal consigliere Matteo Masin, Coscienza Comune, che ha invitato il sindaco a farsi promotore all'interno dell'assemblea del consiglio di bacino Ato Polesine, della richiesta di inserire in tempi rapidi in tariffa i costi per la pulizia semestrale di tutte le caditoie dell'ambito Polesine.
13 settembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento