COMUNE ADRIA (ROVIGO) La consigliere regionale Patrizia Bartelle attacca la giunta Zaia, l’Ulss 5 polesana ed i consiglieri leghisti per non aver affrontato in consiglio il tema sanità 

“Inaudito che Compostella non si sia presentato ad un confronto pubblico"

Confartigianato evento 21 novembre 2018

Ulss e Regione assenti ed oltretutto i consiglieri della Lega hanno abbandonato l’aula: per Patrizia Bartelle non si porta avanti così il mandato dai propri elettori 



ADRIA (RO) - La consigliere regionale Patrizia Bartelle ne ha per tutti sul fronte sanità ad Adria dopo il consiglio monotematico di lunedì 15 ottobre che ha visto l’aula la mancanza del direttore generale dell’Ulss 5 polesana Antonio Compostella e della Regione (LEGGI ARTICOLO). 

Inaudito che il direttore Compostella, funzionario della Regione Veneto, pagato con le tasse dei cittadini, non si sia presentato a confronto pubblico nel secondo comune più importante della provincia, nonché sede di un presidio ospedaliero sul quale convergono le preoccupazioni di tutto il Basso Polesine. Posso comprendere i suoi impegni, ma non farsi rappresentare da alcuno, è stato un atto di spregio nei confronti di un’autorità politica alla quale deve assoluto rispetto. A questo si aggiunge che la mancanza della rappresentanza regionale è indice della poca importanza che la giunta Zaia da a questo territorio, pensando solo di poterlo sfruttare solo a fini elettori e propagandistici”. 

Poi un commento anche rivolto alla minoranza adriese: “Evidente l’imbarazzo dei rappresentanti leghisti in consiglio comunale, che piuttosto di affrontare il problema, hanno giustificato il loro abbandono dall’aula, con presunti errori formali legati a mancate o ritardate convocazioni, smentite poi nel corso del pubblico consesso. - afferma - Un politico riceve mandato dai propri elettori sulla base del suo programma politico e la sua attività politica deve avvenire prima di tutto all’interno del consiglio comunale, organo a ciò naturalmente preposto. Ogni divagazione costituisce una palese violazione del mandato elettorale”.

17 ottobre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento