SERVIZI ACQUA LUCE E GAS ROVIGO La città della sindaca Maura Veronese scelta come baricentro dell’utenza del Delta. Consulenze energetiche gratuite in logica di efficientamento

Nuovo sportello clienti per Centro veneto energie ed Acquevenete a Porto Viro

Strenne in Piazza Natale 2018
PORTO VIRO - Giornata bagnata, giornata fortunata. E’ con questo spirito che nella mattinata di sabato 24 novembre si è tenuto il tradizionale taglio del nastro, inaugurale, all’interno dei locali, del nuovo sportello di Cve, Centro veneto energie, multiutility luce e gas, presieduta da Giuseppe Mossa, ex presidente di Cvs, padre della fusione con Polesine acque per la nascita di Acquevenete.

Con lui, lo staff di Centro veneto energie e Piergiorgio Cortelazzo, deputato azzurro e presidente di Acquevenete, per cui Cve svolgerà servizio di sportello clienti per i comuni di Rosolina, Porto Viro, Taglio di Po, Porto Tolle.
“Abbiamo approfittato dell’occasione - esordisce il presidente di Acquevenete - per rispondere alle richieste del territorio di avere un ufficio clienti baricentro per il Delta. Ringrazio i sindaci intervenuti perché grazie a Cve riusciremo ad offrire tutti i servizi di sportello di Acquevenete, dalle nuove forniture, ai subentri, alla programmazione degli interventi sui contatori dei privati, senza dover rivolgersi al call center, piuttosto che prendere l’auto ed andare ad Adria, dove abbiamo un altro sportello”.
Lo sportello di Acquevete all’interno dei locali di Cve in galleria Donada in via Roma a Porto Viro, svolgerà infatti tutte le pratiche relative al mondo “acqua e depurazione” escluso il servizio di cassa, che comunque nel 2019 sarà implementato, ma solo con strumenti elettronici.

Grande la soddisfazione di Maura Veronese, sindaca di Porto Viro, che ha tagliato il nastro insieme ai colleghi Franco Vitale,  Francesco Siviero, Roberto Pizzoli, il presidente della Provincia Ivan Dall’Ara e l’amico Massimo Barbujani.
“E’ un piacere vedere i frutti di un lavoro avviato anni fa con Giuseppe Mossa - ha ricordato Dall’Ara riferendosi alla fusione tra Cvs e Polesine acque, di cui è stato anche presidente - sono certo che riunire sotto uno stesso tetto acqua, luce e gas, sia una idea vincente nell’ottica di fornire un servizio completo ai cittadini che possono trovare le risposte che cercano ad un unico indirizzo”.

Da padrone di casa il presidente Mossa ha illustrato i servizi offerti da Centro veneto energie ricordando che la società è già operativa nella bassa padovana e “sbarca” in Polesine partendo da Porto Viro. Quattro sportelli nel 2019 e 9 per il 2020 l'obiettivo di Cve per la provincia di Rovigo
Ci mettiamo la faccia - esordisce Giuseppe Mossa - saremo qui per offrire un servizio, con spirito di servizio, ma anche consulenza in chiave energetica, completamente gratuita. Siamo una società che attraverso figure professionali specializzate possiamo operare nei settori dell’efficientamento energetico, dell’impiantistica, della domotica. Forniamo tutti i servizi di cui l’utenza domestica può aver bisogno, oltre chiaramente al core-business della fornitura di gas ed energia elettrica”.

Se la differenza tra un gestore e l’altro lo fa il servizio offerto, per i cittadini di Porto Viro e del Delta, è nata una comoda e luminosa opportunità.
24 novembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Baccaglini VW locator

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento