MUSICA ADRIA (ROVIGO) Lunedì 3 dicembre alle ore 11.30 gli allievi del conservatorio avranno la possibilità di conoscere il maestro Leone Magiera nel primo di cinque incontri della rassegna "Una giornata con …”. Nella sala concerti di corso Mazzini 84

Il direttore d’orchestra preferito da Pavarotti per il Buzzolla

Strenne in Piazza Natale 2018

Maestro, pianista e formatore Leone Magiera arriva il 3 dicembre ad Adria a raccontare la sua esperienza del mondo del teatro in musica agli allievi del conservatorio Buzzolla


ADRIA (RO) - Il canto lirico al centro della rassegna "Una giornata con ..." che prenderà il via lunedì 3 dicembre che vedrà conversazioni ed aneddoti sul canto lirico con artisti e co-protagonisti del mondo del teatro in musica organizzata dal conservatorio di musica Buzzolla di Adria, coordinata da Roberto Scaltriti della classe di canto e rivolta agli allievi e a tutti gli interessati.

Al primo incontro, presso la sala concerti di corso Mazzini 84 ad Adria, parteciperà dalle ore 11.30, Leone Magiera maestro, pianista e formatore. La personalità artistica di Leone Magiera è senz'altro una delle più originali e poliedriche della vita musicale italiana ed internazionale degli ultimi decenni.

Nato a Modena, ha esordito dodicenne come pianista perfezionandosi con Lino Rastelli, Giorgio Vidusso e Alberto Mozzati. Dopo il diploma con lode e menzione speciale al Conservatorio di Parma, i casi della vita lo hanno portato a percorrere molti altri sentieri musicali, affermando in ciascuno di essi una personalità forte ed originale.

Collaboratore di maestri come Giulini, Abbado, Solti, Kleiber e von Karajan, con cui ha avuto un rapporto artistico di particolare intensità; direttore d'orchestra a sua volta con una cinquantina di opere eseguite in teatri di ogni parte del mondo; collaboratore pianistico in recitals cameristici di quasi tutti i cantanti della scena lirica internazionale; dirigente di teatri come il Teatro alla Scala e II Maggio Musicale Fiorentino; scrittore di libri musicali per la Ricordi; insegnante di canto al Conservatorio G.B. Martini di Bologna, al Festival di Glyndebourne e di Salisburgo. A Luciano Pavarotti, di cui è stato maestro sin dai primi anni della carriera, lo ha legato un sodalizio umano ed artistico durato più di quarant'anni che si è consolidato in più di mille esecuzioni, sia in veste di direttore che di pianista.

Nonostante questa intensa e prestigiosa attività in altri ambiti, è rimasto sempre fedele al pianoforte e negli ultimi anni si è dedicato al pianismo solistico, evidenziando brillantezza tecnica e originale profondità interpretativa. La vasta discografia, sia come direttore che come solista, pubblicata dalle più importanti etichette internazionali, testimonia la versatilità e l'eccezionalità del suo talento.

Da alcuni anni è tornato al pianismo solistico, con il quale aveva iniziato la carriera, esibendo doti di straordinario virtuosismo e musicalità. Raffinatissimo ed eccezionale pianista, si è esibito come solista o in duo con i più grandi cantanti, in tutti gli importanti teatri e festivals internazionali

Ha esercitato una grande influenza artistico-tecnica non solo su tre grandi cantanti (Mirella Freni, Luciano Pavarotti, Ruggero Raimondi) ma anche su una lunga schiera di allievi che hanno percorso carriere di tutto rilievo come Carmela Remigio.

Magiera appartiene a quella rara schiera di musicisti che ha saputo trasmettere la sapienza tecnica e interpretativa a generazioni di cantanti. Giovanissimo è divenuto titolare della cattedra di Canto principale al Conservatorio Martini di Bologna che lo ha visto per 30 anni docente di altissima fama.

Herbert von Karajan lo reputava il miglior conoscitore del repertorio operistico italiano, francese e mozartiano. Per molti anni von Karajan ha preteso che artisti di fama internazionale e di grande talento studiassero le opere con lui prima del debutto sul palcoscenico del Festival di Salisburgo, dove lo chiamava a collaborare per lunghi periodi.

Quello del 3 dicembre è solo il primo di cinque incontri in cui interverranno altre personalità artistiche quali Andrea De Amici lunedì 17 dicembre, Daniele Barioni martedì 15 gennaio, Adua Veroni lunedì 4 febbraio e Sara Mingardo lunedì 4 marzo.

 

 

 

29 novembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Baccaglini VW locator

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento