CULTURA FIESSO UMBERTIANO (ROVIGO) L’artista rodigino opite nella sala Falcone-Borsellino per parlare del Polesine e dell’alluvione del 1951

L’alluvione attraverso gli occhi del regista De Laurentis

DOMINA fuori tutto

La serata a Fiesso Umbertiano, realizzata dall’amministrazione comunale e dall’Università Popolare Polesana, offrirà spunti di dialogo e di interazione con uno dei più grandi maestri d’Arte contemporaneo, con la sua grande passione e semplicità. L’evento è gratuito e aperto a tutta la cittadinanza.


FIESSO UMBERTIANO (RO) - Mercoledì 5 dicembre alle ore 21, presso la sala Falcone-Borsellino (via Verdi, 66), il regista, sceneggiatore e autore Ferdinando De Laurentis sarà protagonista della serata culturale “Il Polesine e l’alluvione del 1951”. Sarà l’occasione, per adulti e studenti di vedere attraverso gli occhi critici e attenti di questo grande professionista di origine rodigina, il territorio polesano che fu martoriato dalla “madre di tutte le tragedie” sino ai giorni nostri. 

Ferdinando De Laurentis, collabora proprio nel corso di quest’anno con il critico Alberto Barbera, curatore della mostra "Cinema! Storie, protagonisti, paesaggi” realizzata a palazzo Roverella a Rovigo, per la quale realizza anche il film di montaggio "Luce sul Polesine: alluvione del 1951" con le immagini dell'Istituto Luce. 

Lungo e ricco il suo cammino artistico, dalla Radiofonia a L’Opera di teatro, al Cinema alla scrittura; un successo da ricordare su tanti è il film del 2016 “La madre distratta” tratto dall’omonimo romanzo di Nicoletta Canazza, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia e scelto tra i migliori 70 film mondiali da una delle commissioni più importanti del mondo del cinema, e che ha visto la partecipazione di un gran numero di rodigini e polesani, tutti insieme per sfidare i colossi mondiali del cinema, realizzando un film dove il Polesine è il protagonista principale insieme ai personaggi della storia. Ultima suo capolavoro è il film “L'Isola-coma profondo”, un film nel limbo dell'essere il cui obiettivo è diffondere la conoscenza delle bellezze paesaggistiche polesane. 

 

3 dicembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Strenne in Piazza Natale 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento