ROVIGO NUOTO MASTER Successo di partecipazione al 1° memorial Alessandro Fioratto. 51 società in gara, 507 atleti al Polo Natatorio

[VIDEO] Un minuto di raccoglimento toccante in memoria di “Fiora”

Baccaglini VW locator

Grande commozione al Polo Natatorio alla 22^ edizione  del trofeo nazionale master Rovigonuoto, 1° memorial Alessandro Fioratto. Prima delle gare è stato letto un messaggio da Lisa Santato, alla famiglia consegnata una targa e dei fiori alla mamma, alla moglie e alla figlia di “Fiora”.

Monica Vaccari della Padovanuoto ha portato il nuovo record italiano dei 200 misti categoria M55 a 2’47’’86.


ROVIGO - Piscina gremita in ogni ordine di posti, 51 società e 507 atleti provenienti da ogni parte d’Italia hanno decretato il grandissimo successo della 22^ edizione  del trofeo nazionale master Rovigonuoto 1° memorial Alessandro Fioratto.  Il ricordo e lo sport sono  tornati protagonisti  al polo natatorio nonostante tutto e tutti. Il momento più toccante è stato il minuto di raccoglimento in memoria di Alessandro Fioratto con il messaggio letto da Lisa Santato alla presenza della famiglia di Alessandro con consegna di una targa e dei fiori alla mamma, alla moglie e alla figlia. 

”Buongiorno a tutti, atleti, allenatori, giudici di gara, buongiorno a tutti gli amici qui presenti. Benvenuti alla 22° edizione del trofeo master Rovigonuoto. Un'edizione un po' particolare, strana ed assurda, che in un certo senso non avremmo mai voluto fare. Quest'anno il Trofeo lo dedichiamo al nostro caro compagno di squadra Alessandro Fioratto per tutti noi il "Fiora". Non vogliamo che questo momento diventi qualcosa di triste, perché Fiora era uno da feste, da cene, da serate, da pane e salame in compagnia, ed è così che lo vogliamo ricordare, pieno di grinta e attaccato al blocco di partenza pronto a saltare con il suo spettacolare tuffo.Anche oggi sappiamo che sei qui tra noi e che ci stai guardando, e forse stai sorridendo di tutto questo. Grazie di cuore a tutti gli amici della squadra di calcio qui presenti  che oltre al nuoto era la sua grande passione. Fiora sempre con noi! un abbraccio speciale a Martina ad Anna Lina e alla mamma. Un abbraccio a tutti voi e buona giornata di gare!” 

Un lunghissimo applauso ha preceduto  l’inizio del minuto di silenzio con tanti occhi lucidi e una commozione palpabile.

La vittoria del trofeo è andata alla squadra del  nuoto 2001 Padova  che ha preceduto al secondo posto la riviera nuoto Dolo, al terzo posto la Padovanuoto e al quarto posto la Rovigonuoto. Sono anche state premiate  le  squadre prima classificate nelle varie fasce: nella fascia nr. 15 da 1 a 18 atleti coppa alla Rarinantes Venezia, nella fascia  nr. 25 da 19 a 30 atleti  coppa alla Riviera nuoto, nella fascia nr. 50 da 31 a 55 atleti primo posto per la Rovigonuoto che ha ceduto la coppa alla seconda squadra classificata  2001 Padova.  

Durante il Trofeo  è stato battuto anche un record italiano. Monica Vaccari della Padovanuoto ha portato il nuovo record italiano dei 200 misti categoria M55 a 2’47’’86. A livello individuale la Rovigonuoto  ha vinto sette medaglie d’oro,  nove medaglia d’argento e otto medaglie di bronzo un grande risultato che testimonia il valore assoluto della squadra e della Rovigonuoto a livello nazionale un patrimonio della città da salvare e da  portare a vanto! Ecco le medaglie della Rovigonuoto: Anna Barin categoria U25 medaglia d’oro  nei 100 stile libero; Lisa Santato categoria  M40 medaglia d’argento nei 100 stile libero e medaglia d’oro nei 50 rana; Claudia Martinelli categoria  M50 medaglia d’argento nei 100 stile libero  e medaglia d’oro nei 200 stile libero; Stefania Schiesari  categoria M50  medaglia di bronzo nei 100 stile libero; Davide Ferrara categoria M45 medaglia d’argento nei 50 farfalla e medaglia di bronzo nei 200 stile libero; Paola Guerrini categoria  M65  medaglia d’oro nei 100 dorso ; Giulia Barin  categoria U25  medaglia d’argento nei 200 stile libero; Maria Gabriella Zanirato categoria M60  medaglia di bronzo nei 200 stile libero  e medaglia di bronzo nei 50 rana; Daniele Toso categoria M50 medaglia d’argento nei 200 stile libero; Bruno Roccato categoria M60  medaglia di bronzo nei 200 stile libero  e medaglia di bronzo nei 50 rana; Francesco Santato categoria M70  medaglia d’oro nei 200 stile libero e medaglia d’oro nei 50 rana; Natascia Cominato categoria M30 medaglia d’argento nei 50 rana; Barbara Cavallaro categoria M50 medaglia  d’argento nei 50 rana; medaglia d’oro per la staffetta  4x50 mista categoria 240/279 (Guerrini, Zanirato, Roccato , Santato F.);  medaglia di bronzo per la staffetta femminile 4x50 stile libero categoria  120/159 (Santato L., Martinelli, Mancin, Cominato ); medaglia di bronzo  per la staffetta 4x50 femminile categoria 200/239  (Cavallaro, Cecchetto, Schiesari, Martello); Medaglia d’argento per la staffetta 4x50 stile libero maschile  categoria 200/239 (Zago, Bellinello, Orlandi garbo); medaglia d’argento  per la staffetta maschile 4x50 stile libero categoria 240/279  (Rossin, Felisati, Santato F., Roccato ). E’ stato un grande trofeo, ma domenica nove dicembre sarà ancora grande nuoto nella vasca Baldetti del polo natatorio con la disputa della seconda  giornata dell’attività regionale  della categoria esordienti inizio gare alle ore  nove  quasi 300 i giovanissimi talenti del nuoto che si daranno battaglia nell’impianto rodigino .

 

 

3 dicembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Strenne in Piazza Natale 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento