VIABILITÀ ROVIGO Pronta la rivoluzione dei nuovi percorsi con i sensi di marcia cambiati nelle vie Verdi, IV Novembre e Silvestri

La mappa dei cambiamenti in vigore dalle 18.00 di mercoledì 5 dicembre

Strenne in Piazza Natale 2018
Nuovi sensi di marca in via Silvestri, Quattro Novembre, piazzale Soccorso e Verdi: sistemata la cartellonista e segnaletica stradale


ROVIGO - La rivoluzione stradale del centro storico prende il via. In ritardo di qualche giorno rispetto a quanto previsto inizialmente, le vie Verdi, IV Novembre e Silvestri vedranno invertito il senso di marcia.

Nei giorni scorsi sono stati installati i pali sui quali verranno posizionati i cartelli con le indicazioni del nuovo senso di marcia e le segnalazioni verticali dei divieti di sosta dei parcheggi a bordo strada, poi è arrivata la segnaletica orizzontale che ha completato il tutto affinché la nuova viabilità potesse partire.

Se fino ad oggi per arrivare a Palazzo di giustizia, nonché alle abitazioni, agli studi privati e alle abitazioni, provenendo da viale Trieste, si percorreva viale Mazzini e per uscire si seguivano le vie IV Novembre e Silvestri ora il giro che dovrà compiere l'automobilista è l'esatto opposto.

Una facilitazione sarà per i residenti della Ztl di piazzale D'Annunzio, che potranno entrare direttamente da via Silvestri senza più dover compiere il giro per viale Trieste, e uscire da via All'Ara in via Mazzini.

Le critiche sulla nuova scelta non sono mancate, come quella del Gruppo Bachelet di Rovigo che è contro il modo in cui queste decisioni vengono prese ed attuate: “C’e un Piano del Traffico fatto predisporre dalla precedente amministrazione che qualche soldo è costato ma non si sa a cosa serva, nemmeno dopo che la giunta Bergamin l'ha rivisto ed integrato, sempre spendendoci altro denaro, perchè non se ne trova riscontro nelle decisioni di questi giorni e nemmeno nelle stesse proposte “estemporanee”, anche quelle che l’attuale amministrazione aveva fatto un paio di anni orsono sempre per bocca dell’assessore Paulon è sostanzialmente poi mai messe in pratica. In sostanza si naviga a caso, in modo appunto improvvisato, senza capirne logica e senso. Fra l’altro si tratta sempre di decisioni che non sono a costo zero”.


Nel quartiere Tassina verrà istituito il senso unico di marcia in via Montegrappa, da via Rovereto verso via Lavaredo e via Marmolada, come anche in via Montenero, formando un percorso a ferro di cavallo. In via Capitello, nella vicina Sarzano, nel tratto terminale dall'incrocio di via Minadois e viale Tré Martiri, ci sarà il senso unico con obbligo di svolta a destra: chi fino a oggi entrava da via Capitello, d'ora in poi dovrà entrare da via Minadois. Infine, ci sarà una piccola rivisitazione dei parcheggi nella zona scuola Parenzo dove, a seguito della prescrizione degli organi di sicurezza, nella piccola area di sosta vicino alla scuola media al mattino non sarà più possibile parcheggiare e verrà istituito il divieto di sosta. L'area è inserita nel piano di sicurezza degli istituti scolastici come zona di evacuazione in caso di imprevisti o emergenze.
5 dicembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Baccaglini VW locator

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento