IMPRESE ROVIGO Confartigianato Polesine ci sarà il 13 dicembre alla Milano Convention Center. Il presidente Marco Marcello: "Lo sviluppo delle imprese equivale allo sviluppo del Paese"

Nogara-mare e Nuova Romea priorità infrastrutturali "per fare grande il nostro territorio"

Baccaglini VW locator
E’ importante la mobilitazione del mondo artigiano in programma a Milano il prossimo 13 dicembre. L'adesione di Confartigianato Polesine si anticipa già cospicua. L’appuntamento è con le imprese che vogliono "continuare a fare grande l’Italia, a creare reddito, occupazione, benessere economico e sociale"


ROVIGO - Parecchie le motivazione che hanno spinto Confartigianato Polesine a partecipare alla Milano Convention Center del 13 dicembre. Le spiega il presidente dell’associazione di categoria Marco Marcello: "Condividiamo le ragioni e sosteniamo la mobilitazione generale promossa da Confartigianato nazionale che vuole far sentire la voce degli associati e dare il senso di quanto sia importante non fermarsi, ma anzi progredire e proseguire nella costruzione delle vie di connessione di cui hanno bisogno le realtà produttive e quindi i lavoratori, le famiglie, il Paese. Insieme alle altre associazioni provinciali venete, a Confartigianato Imprese Veneto ed ai colleghi di tutta Italia ci riuniremo a Milano per dire sì allo sviluppo dell’Italia".

Da tutto il Paese, i piccoli imprenditori raggiungeranno il capoluogo lombardo per mandare un messaggio chiaro e positivo: siamo “Quelli del sì” che vogliono mandare avanti l’Italia in Europa e nel mondo, siamo quelli che, dopo gli immani sforzi per uscire dalla crisi, vogliono continuare a produrre “valore artigiano” e a rimanere nel gruppo di testa delle imprese competitive europee.
La manifestazione è organizzata da Confartigianato Nazionale per dire al Governo e alle Istituzioni che "il futuro non si ferma, che indietro non si torna, che bisogna ascoltare la voce delle imprese e servono politiche a sostegno del mondo produttivo rappresentato per il 98% da artigiani, micro e piccoli imprenditori".

Le istanze e le priorità infrastrutturali per le imprese artigiane e delle Pmi della provincia di Rovigo, come esemplifica Marcello, sono le seguenti: Nogara-Mare, va portata avanti la realizzazione della Nogara-Mare, al fine di dotare il territorio di una arteria autostradale che lo attraversi anche in senso est-ovest, dall’interno verso la costa, e che al tempo stesso agisca da collegamento tra l’estremità sud della A31 Valdastico a Badia Polesine e il casello di Villamarzana sulla A13 Padova-Bologna; la Nuova Romea, l’adeguamento della SS 309 Romea da Venezia a Ravenna è necessario sia in un’ottica di reti lunghe, per creare un collegamento nord-sud che consenta di evitare il nodo di Padova, sia per la sicurezza degli automobilisti e degli abitanti delle comunità locali, con il fine di risolvere le criticità di attraversamenti e innesti a raso”.

"Negli spazi del MiCo, Milano Convention Center, - prosegue il presidente di Confartigianato Polesine - noi artigiani e i piccoli imprenditori della provincia di Rovigo ci uniremo ai tanti altri colleghi provenienti da tutta Italia e, sotto le bandiere di Confartigianato, diremo tanti sì che sono altrettanti incitamenti a realizzare le condizioni per lo sviluppo. Sì a cominciare dagli investimenti nelle infrastrutture materiali e immateriali indispensabili per far muovere il Paese. Sì a efficaci collegamenti nazionali e internazionali, alle grandi opere strategiche per far viaggiare le persone e le merci. Sì a reti e connessioni per il trasferimento dei dati e della conoscenza. Sì anche ad una pubblica amministrazione che funzioni e sia attenta alle esigenze dei cittadini. Sì ad un mercato del lavoro che valorizzi il merito e le competenze incrociando le necessità competitive delle imprese. Sì ad una giustizia civile rapida ed efficiente. Sì all’Europa con l’euro moneta comune".
5 dicembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Strenne in Piazza Natale 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento