TEATRO BALLARIN LENDINARA (ROVIGO) Si è chiusa la prima parte della rassegna con lo spettacolo E’ di nuovo Bianco Natale. La presidente del comitato Irene Lissandrin: “Successo oltre ogni più rosea aspettativa”

Pubblico di bambini e famiglie senza precedenti per Il teatro siamo noi

DOMINA fuori tutto

Un'altra domenica pomeriggio piacevole e all’insegna del divertimento e del coinvolgimento per bambini e ragazzini al teatro Ballarin grazie alla rassegna Il teatro siamo noi. I protagonisti del 2 diembre sono Emanuele Pasqualini e Agata Garbuio attori di "E’ di nuovo Bianco Natale", una produzione a sei mani delle compagnie Pantakin da Venezia, Tam teatro e Theama Teatro. Lo spettacolo chiude in bellezza la finestra autunnale della rassegna di teatroragazzi. Enorme soddisfazione da parte degli organizzatori: il comitato del Teatro Ballarin e l’associazione La tartaruga. 2.270 i biglietti staccati, gratuiti a prenotazione obbligatoria, nell’arco dei sei appuntamenti. Il progetto ha vinto il bando Culturalmente 2017 di Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo 

LA SEQUENZA DEL SUCCESSO
Blackout, lo spettacolo proposto alle scuole, con Beatrice Pizzardo e Andrea Zanforlin, teatro tutto pieno (LEGGI ARTICOLO ), era il 28 settembre, l’anteprima della rassegna.
La bella e la bestia dello Stivalaccio teatro il 7 ottobre fa il tutto esaurito (LEGGI ARTICOLO).

La compagnia Tib Teatro Belluno in scena domenica 14 ottobre con la rappresentazione dell’eroe di Omero, Ulisse (LEGGI ARTICOLO).
Il 28 ottobre Girotondo del Bosco, spettacolo del centro di produzione La Piccionaia, sold out (LEGGI ARTICOLO).
Il 25 novembre Cucù della compagnia La Piccionaia, tutto esaurito (LEGGI ARTICOLO).


LENDINARA (RO) - Quattro sold out e due quasi tutto esaurito in una rassegna di teatroragazzi che contava sei appuntamenti. Mai successo. Si è conclusa così la prima parte della rassegna "Il Teatro Siamo Noi" dedicata a bambini, ragazzi, scuole e famiglie. Domenica 2 dicembre si è tenuto “E' di nuovo Bianco Natale" realizzato dalla collaborazione delle compagnie Pantakin - Tam -Theama Teatro, ultimo appuntamento della finestra autunnale denominata "Il teatro Ballarin con le famiglie”. 

Oltre 380 i biglietti staccati, e ancora una volta il teatro comunale si è riempito di giovanissimi, ragazzi e famiglie, pronti per essere immersi, sin dalle prime battute nello spirito del Natale.

Lo spettacolo è stato un viaggio tra i simboli del Natale, dall'abete ai regali, dai messaggini di auguri al presepe, passando per l'immancabile dilemma tra pandoro e panettone e per il tradizionale gioco della tombola; ne è così risultato un pomeriggio galvanizzante, caratterizzato dalla grande varietà dei registri linguistici utilizzati e delle performance e dall'interazione quasi costante con il pubblico presente che ha applaudito con piacere e interagito direttamente con gli attori. In particolare il gioco finale della tombola è stato veramente realizzato con il pubblico giovanissimo del Ballarin al quale è stata fornita una cartella per concorrere all'estrazione finale.

“Iniziative come queste fanno grande il teatro sul territorio” ha confermato l’assessore regionale Cristiano Corazzari nel salutare il pubblico del Ballarin e ringraziando gli organizzatori. “La nostra passione per il teatro è sempre più forte e sempre più under 16” ha commentato Francesca Zeggio, assessore in rappresentanza dell’amministrazione comunale.
Quello di domenica scorsa è stato il sesto appuntamento della rassegna "Il Teatro Siamo Noi" frutto della collaborazione tra il Comitato del Teatro Ballarin e l'associazione culturale "La Tartaruga" e il coordinamento generale di Irene Lissandrin, presidente del Comitato. Realizzato grazie al contributo e alla collaborazione del Comune di Lendinara, della Regione Veneto e il grande sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, il progetto infatti è vincitore del bando Culturalmente 2017.

“L’intera rassegna autunnale ė stata un incredibile successo, oltre ogni rosea aspettativa - spiega Irene Lissandrin  -. Sapevamo di avere ingaggiato delle ottime compagnie teatrali e di aver messo a punto un programma vario, curioso che nello stesso tempo affrontava argomenti diversi, di interesse anche educativo per bambini, ragazzini e genitori, abbiamo messo in campo tutti i nostri sapere e le nostre competenze, ma davvero su sei appuntamenti di teatroragazzi quattro sono stati sold out e agli altri due poco ci mancava, per un totale di 2.270 ticket. Ė oramai chiaro che la proposta di qualità e il coinvolgimento dei target di interesse sono indispensabili per decretare la buona riuscita di una iniziativa”.

“Per questo ringraziamo Fondazione Cassa di Risparmio, la Regione Veneto e il Comune di Lendinara che hanno creduto in noi e nella bontà de Il Teatro siamo noi” sottolinea Liviana Furegato, presidente dell’associazione La Tartaruga. Grande soddisfazione da parte di tutti i componenti del comitato del teatro: Luca Tavian, Andrea Bagno, Francesco Dallagà e Andrea Beretta. 

La rassegna riprenderà in primavera con gli spettacoli che porteranno sul palcoscenico del Ballarin gli studenti-attori dei laboratori teatrali scolastici della provincia di Rovigo. La rassegna infatti non solo si rivolge ai ragazzi come pubblico, ma anche come protagonisti, attraverso una collaborazione importante e costruttiva con le scuole polesane; accanto all'attività teatrale sono programmati degli incontri formativi per docenti, il primo si è già tenuto nel mese di settembre, il prossimo sarà il 18 gennaio.

5 dicembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Baccaglini VW locator

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento