RUGBY ROVIGO L’assemblea dei soci ha portato alla nomina di Francesco Zambelli a presidente della società rossoblù. Consiglieri Favaretto e Reale 

Tutto come previsto, Zambelli di nuovo in sella 

DOMINA fuori tutto

Francesco Zambelli, Giuseppe Favaretto e Paolo Reale sono i tre nuovi componenti del cda della Femi-Cz Rugby e rimarranno in carica fino a giugno del 2019



ROVIGO - Francesco Zambelli è tornato alla guida della società rossoblù. La decisone è emersa durante l’assemblea dei soci della Femi-Cz Rugby Rovigo Delta di martedì 4 dicembre. 

Ad affiancarlo, in un organo decisionale composto da soli tre elementi, saranno Giuseppe Favaretto e Paolo Reale che resteranno in carica fino a giugno del 2019. Il primo entra nella stanza dei bottoni rossoblù dopo aver lavorato dietro le quinte durante la presidenza di Nicola Azzi per ricucire gli strappi con Monti Junior e Comune. Il secondo, invece, è il colpo a sorpresa di Zambelli che, proprio per togliersi di dosso la "spina" di un sempre più difficile rapporto con la società giovanile, ha deciso di aprire le porte al "nemico". Reale, infatti, è consigliere della Monti Junior, colui che nell'infuocata assemblea estiva aveva sollevato il problema del presunto debito della Rugby Rovigo con Asm Spa per la pubblicità al Battaglini.

Passi indietro anche nella successiva fase di nomina del Collegio sindacale. Alla fine si è optato per un unico revisore dei conti. A sbloccare la situazione l'ex sindaco rossoblù Filippo Carlin che telefonicamente ha raccolto la disponibilità del rodigino Attilio Padoan che però per entrare nel ruolo dovrà diventare socio.

5 dicembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Baccaglini VW locator

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento