REFERENDUM 15 DICEMBRE Anche i residenti di Frassinelle e Polesella si esprimeranno sulla fusione dei loro paesi, una delle dieci proposte in tutta la regione 

26 comuni del Veneto chiamati al voto sulle fusioni 

Baccaglini VW locator

Se tutto va liscio, ovvero vinceranno il sì al voto del 16 dicembre, i nuovi comuni saranno 10, al posto degli attuali 26. LEGGI QUI come si vota



VENEZIA - Il 16 dicembre prossimo sarà giornata di referendum per 26 comuni veneti di cinque province, con una popolazione di quasi 83 mila abitanti di cui 77.464 elettori, chiamati ad esprimersi su una serie di fusioni finalizzate a far nascere 10 nuovi comuni. Si tratta della più rilevante tornata referendaria dal 1995 ad oggi, periodo nel corso del quale sono già stati soppressi 20 comuni veneti (l’85% del quali con meno di 5 mila abitanti) che si sono fusi in nove (per i due terzi con più di 5 mila abitanti). I dati sono stati evidenziati nel corso dell’incontro che il vicepresidente della Regione Gianluca Forcolin ha avuto oggi a Palazzo Ferro Fini con i sindaci dei comuni interessati al voto.

“Il 16 dicembre – ha fatto presente Forcolin – la popolazione di questi territori si pronuncerà quindi per la nascita o meno di nuove realtà comunali. Se la consultazione referendaria avrà esito positivo, come auspichiamo, con la fusione il numero complessivo di Comuni componenti il territorio regionale passerà dai 571 attuali a 555. L’impegno comune deve essere quello di portare il maggior numero possibile di cittadini a votare, ma il messaggio che deve passare è che la fusione non è un’imposizione ma una grande opportunità, di cui la popolazione deve essere cosciente”.

Il vicepresidente ha sottolineato anche il percorso che la Regione del Veneto ha fatto e continuerà a fare per supportare i processi di fusione sul territorio, soprattutto per le realtà comunali al di sotto dei 5 mila abitanti (che nel Veneto costituiscono il 45% dei comuni con circa un milione di abitanti complessivamente) mentre è già in consiglio regionale il testo della normativa per il riordino territoriale. Forcolin ha garantito ai sindaci sia la continuità degli strumenti di incentivazione amministrativa ed economica nel bilancio regionale, coerentemente con quanto già messo a disposizione negli anni precedenti, sia l’affiancamento e la vicinanza della Regione in tutte le fasi anche quelle successive ai referendum.

Non è previsto nessun quorum per questi referendum consultivi e la fusione sarà approvata se sarà raggiunta la maggioranza dei voti favorevoli. Se vincerà il sì, entro febbraio sarà approvata dal Consiglio regionale una legge per l’istituzione di ciascun nuovo comune. I Prefetti nomineranno i commissari per la gestione dei comuni soppressi fino alle elezioni che daranno vita alle nuove amministrazioni. 

I referendum riguarderanno: Frassinelle Polesine e Polesella per il nuovo comune di Frassinelle Polesella; Mason Vicentino e Molvena per Colceresa; Carrè e Chiuppano per la nascita di Colbregonza; Cismon del Grappa, Valstagna, San Nazario, Campolongo sul Brenta, Solagna nel nuovo comune Valbrenta; Mel, Lentiai

e Trichiana  per Borgo Valbelluna; Conco e Lusiana per il comune Lusiana Conco; Crespano del Grappa e Paderno del Grappa nel nuovo Pieve del Grappa; Cartura, Conselve e Terrazza Padovana per Terre Conselvane; Castelbaldo e Masi prenderanno la denominazione di Fortezza D’Adige; Longare, Castegnero e Nanto per Pieve dei Berici.

6 dicembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Dopo il referendum partono i lavori 

    LAVORI PUBBLICI POLESELLA (ROVIGO) L’amministrazione conferma che da lunedì 17 dicembre iniziano gli interventi per la sistemazione del ponte sul Poazzo a Raccano. Ecco le disposizioni per i residenti 

  • "Il ponte di acciaio più vicino di quanto si immagini"

    FRAZIONI POLESELLA Il sindaco Leonardo Raito risponde alle sollecitazioni dei cittadini di Raccano: il 10 dicembre si terrà il sopralluogo finale che stabilirà date di ordinanze e lavori per installazione del ponte

  • Famiglie isolate di Raccano sul piede di guerra

    FRAZIONI POLESELLA (ROVIGO) I cittadini stanno ancora attendendo l’installazione del ponte d'acciaio sul Poazzo, come promesso dal sindaco Leonardo Raito 

  • Minirugby in festa

    RUGBY FRASSINELLE (ROVIGO) I giovani dell’under 6, 8 e 10 impegnati nel raggruppamento a Stanghella, Under 12 a Villadose e under 14 alle prese con il campionato

  • Il Frassinelle riprende la sua marcia

    RUGBY FRASSINELLE (ROVIGO) La squadra di coach Marco Fenzi vincono la partita 59 a 0 contro il Rugby Altovicentino

  • Film e merenda per bambini durante le festività 

    INIZIATIVE POLESELLA (ROVIGO) A partire dall’8 dicembre fino al 5 gennaio ogni sabato il Cinematografo del paese offre film gratis

  • Messa in sicurezza dello scolo Barbazza

    LAVORI PUBBLICI POLESELLA (ROVIGO) L’amministrazione comuanle ha deciso di intervenire in via Don Sturzo sistemando le sponde degli argini parzialmente franate in seguito al maltempo delle settimane scorse

Strenne in Piazza Natale 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento