RUGBY ROVIGO DELTA Nicola Azzi decide di non replicare alle “volgari, violente offese” che gli sono state rivolte, e ringrazia, chiudendo il rapporto iniziato nel 2010 con eleganza

Il saluto discreto dell’ex presidente rossoblu

Strenne in Piazza Natale 2018
ROVIGO - In occasione della assemblea dei soci della Rugby Rovigo Delta chiamata al rinnovo dell’organo amministrativo dopo le clamorose dimissioni di metà novembre scorso (LEGGI ARTICOLO) del Consiglio di amministrazione allora vigente, oltre alla nomina del nuovo Cda (LEGGI ARTICOLO) non si sono risparmiate pesanti accuse al dimesso presidente Nicola Azzi.
Sembra anche siano poi arrivate le scuse da parte del patron e neo ri-presidente Francesco Zambelli, nei confronti di Azzi, probabilmente diventato parafulmine di una situazione non facile e carica di tensione, anche tra i soci.



Lo stimato architetto rodigino, affida ai social il suo commiato dall’amata squadra rossoblu, che seguirà come tifoso piuttosto che numero uno di via Alfieri con una fotografia emblematica e poche righe che testimoniano la distanza di Nicola Azzi dalla polemica, dalle accuse e dalle “cattiverie”.

Ho promesso a mia moglie che non sarei più intervenuto in merito all’assemblea dei soci di martedì.
Le avevo promesso che mi sarei gettato tutto alle spalle dedicandomi di più alla mia splendida famiglia.

Mi è difficile pensare di non replicare alle volgari, violente offese che mi sono state rivolte.
Non ho potuto farlo martedì e ho deciso che non lo farò mai più…

Chi mi conosce non ha bisogno di una mia replica.
Chi non mi conosce rifletta sul fatto che nessuno ha mai chiesto le mie dimissioni o ha mai lamentato stessi operando male.
Chi era preoccupato di quello che avrei documentato può tirare un sospiro di sollievo.

Con queste poche righe si chiude il mio operato per la Rugby Rovigo Delta iniziato nel 2010.
Ringrazio chi capirà e rispetterà questa mia scelta
”.
6 dicembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Baccaglini VW locator

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento