VOLLEY FEMMINILE PRIMA DIVISIONE ROVIGO Nella quinta giornata Plastore Adria batte il Crg Villadose con un secco 3-0

Ripartenza alla grande 

Adria volley
Baccaglini VW Service

Adria comincia l’anno con una splendida vittoria per 3-0 ma soprattutto con un gioco che finalmente convince, in vista dell’ostica trasferta di venerdì prossimo contro la fortissima compagine della Project Star, attualmente seconda in classifica.


 

ADRIA (RO) - Con l’inizio del nuovo anno e dopo i panettoni arriva la 5^ giornata casalinga per la Plastore di Adria che ospita il CRG Villadose nella Palestra G. Galilei di Adria.

Partita importante per le etrusche che vogliono cominciare l’anno come l’avevano finito e cioè con una vittoria nel campionato di Prima divisione Femminile di Volley della Provincia di Rovigo, contro le avversarie con cui avevano lottato per il titolo nella scorsa stagione di Seconda divisione.

Adria è felice di accogliere il rientro della palleggiatrice Bergo dopo uno lungo stop per infortunio e finalmente, assieme a Milan, Plastore può giocare al completo.  

Le adriesi partono molto determinate capitanate da Cattozzo e sotto gli occhi dello sponsor, grazie ad una coesione di squadra finalmente consolidata in tutti i reparti; il servizio è il punto forte di questo inizio set e con un break importante  porta le adriesi subito sul 10-3; la formazione di Villadose sceglie spesso il muro a uno del forte centrale per avere una persona in più in difesa ed è proprio il quel fondamentale che riesce ad accorciare un po le distanze al 13-8 con difese e rigiocate efficaci; la regista Bergo si toglie un po di ruggine di dosso e comincia a smarcare bene le sorelle  Mancin,  Micucci e al centro Cattozzo e Donno in fast. Così le adriesi allungano in un break sul 17-8; ancora la reazione del Villadose in banda con la forte mancina e al centro ma  la Plastore amministra il vantaggio per il 25-16 finale del primo set.

Nel secondo set Rossi, coach adriese, schiera la stessa formazione del primo con qualche ruolo invertito, ancora con  Bergo in regia avendo  Milan influenzata in panchina pronta in caso di necessità; le squadre partono più equilibrate fino al 4 pari momento in cui il servizio del capitano Cattozzo infila un serie di ace e mette in serie difficoltà la ricezione del Villadose costretta solo alla free ball opportunamente trasformata dalle etrusche per l’allungo sul 13-4; con questo break importante le adriesi amministrano agevolmente anche il ritorno del Villadose su qualche azione e chiudono il secondo set 25-12 . 

Nel terzo set Rossi sostituisce in banda  Micucci con  Paparella ed Elena Mancin in opposto con Panetto. Plastore parte subito forte intenzionata a chiudere le ostilità con il percorso netto nel terzo set e si porta subito sul 5-0 grazie al servizio velenoso di Anna Bergo, piccolo breack del Villadose ma Adria viaggia sicura e si porta sul 9-3 con Paparella al servizio. Si va punto a punto fino al 14-8 con il Villadose che garantisce il cambio palla sistematico grazie alla difesa e all’attacco in centro.  Plastore decide di allungare con i forti attacchi di Sofia Mancin e una Panetto in grande spolvero, ma soprattutto grazie alle difese del libero Banin e  del reparto di seconda linea che garantisce sempre la rigiocata. Bene il  lavoro in regia di Bergo  che innesca sempre in modo efficace le sue attaccanti e arriva la chiusura del set per 25-13.

Volley Prima Divisione Femminile
Pallavolo Occhiobello - Polisportiva San Bortolo 3 - 0  
Asaf Cecchetti Sedie - Polisportiva San Pio X 0 - 3  
Asd Adria Volley - C.R.G. Villadose 3 - 0  
Volley Ball Polesella - Gs Fruvit 3 - 0 
Vilcos Volley Asd - Project Star Volley 0 - 3  

Classifica
Pallavolo Occhiobello 15 
Project Star Volley 12  
Polisportiva San Pio X 12 
Asaf Cecchetti Sedie 11 
Asd Adria Volley 10  
Volley Ball Polesella 7  
Gs Fruvit 4 
C.R.G. Villadose 3  
Vilcos Volley Asd 1  
Polisportiva San Bortolo 0  

 

 

13 gennaio 2019
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento