PARTITO DEMOCRATICO ROVIGO Francesco Boccia ha ottenuto dai circoli di Rovigo il 95% dei consensi. I rappresentanti della mozione Martina-Richetti non hanno partecipato 

Frattura nel Pd, votano solo i filo Boccia 

Baccaglini VW Service

Di 586 iscritti al Pd di Rovigo 343 hanno votato e hanno deciso per Francesco Boccia come rappresentanti che comporranno l'assemblea che "scremerà" i candidati che potranno partecipare alle primarie aperte del 3 marzo. A mancare sono stati i sostenitori della mozione Martina-Richetti



ROVIGO - Gli iscritti del Pd di Rovigo hanno votato i rappresentanti che comporranno l'assemblea che "scremerà" i candidati che potranno partecipare alle primarie aperte del 3 marzo. E’ Francesco Boccia, bocconiano, antirenziano, marito della forzista Nunzia De Girolamo, ad ottenere oltre il 95% dei voti degli iscritti rodigini, 326 su 343, domenica 12 gennaio. 

Per la precisione a Rovigo centro 269 Boccia, 12 Zingaretti, 1 Giachetti, 1 Saladino; a Sarzano-Buso-Mardimago 29 Boccia, 1 Zingaretti; a Concadirame 4 su 4 per Boccia; a Borsea 24 Boccia, 1 Zingaretti, 1 Giachetti. Un risultato che probabilmente arriva anche dal fatto che a novembre aveva fatto tappa in Polesine e Rovigo (LEGGI ARTICOLO). Gli iscritti che potevano votare sulla carta erano 586, 343 hanno votato, 243 no. 

Le polemiche però non sono tardate: già alla vigilia del voto, il consigliere regionale Graziano Azzalin, rappresentante della mozione che fa capo al governatore del Lazio Nicola Zingaretti, e Diego Crivellari, che sostiene la mozione del segretario uscente Maurizio Martina, hanno deciso di lanciare l'invito a non partecipare al voto. 

Il motivo viene spiegato da Giorgia Businaro: “i rappresentanti della mozione Martina-Richetti, d'intesa con la mozione Zingaretti, hanno valutato di non prendere parte alle convenzioni che sarebbero previste il 13 gennaio nel comune di Rovigo poiché larga parte degli iscritti non ha ancora ricevuto l’invito; riteniamo tutto ciò molto grave, anche a fronte delle mancate risposte da parte della segreteria comunale. Per questo si sono invitati tutti i sostenitori delle due mozioni a non presentarsi domenica alla convenzione di circolo”.

 

14 gennaio 2019
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Chi è nel listone è fuori dal Pd

    ELEZIONI CONSIGLIO PROVINCIALE ROVIGO Nello Chendi, presidente dei democratici, puntualizza che al segretario provinciale aveva dato indicazioni ben diverse dall’andare a braccetto con Lega e Forza Italia 

  • “Mai più un voto per la Romeo”

    PD PROVINCIA ROVIGO Bombonato, Crivellari, Saccardin, Berengan, Bianchini e Dall’Aglio suggeriscono alla capogruppo del capoluogo di guardare in casa propria 

  • L’ex Ministro immerso nelle realtà della solidarietà polesana 

    PARTITO DEMOCRATICO POLESINE L’ex ministro delle Politiche sociali Giuliano Poletti e presidente nazionale di Lega Coop venerdì 14 dicembre ha fatto tappa a Rosolina e Rovigo 

  • Federico Saccardin, l’anti-Bergamin

    POLITICA ROVIGO Presentato il movimento civico per le prossime amministrative del capoluogo che vede l’ex presidente della Provincia motore della rinascita

  • Incontro con l’onorevole Giuliano Poletti 

    PARTITO DEMOCRATICO ROVIGO Venerdì 14 dicembre alle ore 17.30 in sede del Pd arriva il parlamentare democratico 

  • Polemiche per una fascia, di troppo?

    POLITICA ROVIGO Il consigliere regionale Graziano Azzalin critica la scelta del sindaco Massimo Bergamin di presentarsi a Roma alla manifestazione della Lega Nord con la fascia tricolore 

  • Il nuovo Pd secondo Boccia

    PARTITO DEMOCRATICO ROVIGO Tappa in Polesine per il candidato alla segreteria del partito per il deputato Francesco Boccia

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento